Pisa Online - tour della magnifica città della Torre Pendente Rassegna stampa sui lavori alla Torre di Pisa dal 1995 ad oggi
News about the Leaning Tower of Pisa since 1995

 

L'associazione "Torre domani" interviene sui lavori

"Jamiolkowski, troppi ritardi"


"Tanti convegni sulla Torre ma lavori pochi". Questa la denuncia di "Torre domani", un'associazione che è stata fondata nel 1990 per sollecitare le autorità competenti alla programmazione e all'esecuzione nei minimi tempi tecnici necessari degli interventi di salvataggio della Torre.
"In questi giorni - scrive l'associazione - è tornato di moda per l'ennesima volta parlare della Torre di Pisa forse perchè siamo in aria di elezioni. Tutti si alternano a dire la loro, senza avere un minimo di preparazione".
Secondo "Torre domani" è inutile l'iniziativa dell'europarlamentare on. Monica Baldi per ottenere un finanziamento per il recupero lapideo del monumento. "La Torre - sottolinea l'associazione - non ha bisogno di restauri lapidei ma di consolidamento, che è tutt'altra cosa". E ancora: "Leggiamo che arrivano da tutto il mondo consigli per come fare a risolvere il problema della Torre, alcuni fantasiosi, altri da prendere in parte in considerazione, ma quelli più fantasiosi non sono i progetti, sono i decreti, le leggi i discorsi dei nostri politici. Quante volte abbiamo sentito: "Presto partiranno le opere di consolidamento".
"Torre domani" riporta il disegno di legge del 24 gennaio 1990, che sembra dettare tempi molto veloci per la realizzazione di un progetto definitivo per il consolidamento del campanile. Le cose però come era prevedibile, sono andate in maniera molto diversa.
"Espletare i lavori in tre mesi - si legge nella nota dell'associazione - non sarebbe stato possibile, ma nemmeno andare all'infinito caro professor Jamiolkowski, perchè dove uno non riesce si ferma, specialmente se lavora su qualcosa che non è di sua proprietà. Di una proposta, anzi di un vero progetto presentato più di sette anni fa, non si parla, anzi non si vuol parlare. Qualcuno, un certo geometra Vittorio Novelli, di Cesena, da anni ha presentato il suo progetto. Dopo tutto questo tempo finalmente il comitato presieduto dal professor Jamiolkowski va avanti con l'idea della sottoescavazione: ma perchè avere aspettato tanto? Il geometra Novelli era già pronto otto anni fa per far risparmiare tanti soldi ai contribuenti. Bisognerebbe dire ai cittadini pisani e soprattutto agli italiani quanti soldi in questi anni sono stati spesi in conferenze? dibattiti, lavori iniziati e poi deviati con scuse, eccetera".
"Leggiamo - conclude il documento dell'associazione Torre domani - che Jamiolkowski ha incontrato il sindaco Piero Floriani per parlare dell'ennesimo finanziamento per organizzare un convegno internazionale sulla Torre da tenersi ai primi del 1999. Il progetto per il consolidamento della Torre di Pisa è pronto da otto anni, quanto denaro pubblico volete ancora spendere prima di attuarlo?".

 

Pisa Online - tour della magnifica città della Torre Pendente Rassegna stampa sui lavori alla Torre di Pisa dal 1995 ad oggi
News about the Leaning Tower of Pisa since 1995

Copyright 1996-2012 PisaOnline.it - All rights reserved