Italian - Italy English (United Kingdom) Deutsch (DE-CH-AT) French (Fr) Español     PISA     PISA TOUR   PISA DIRECTORY   PISA HOTEL     PISA AIRPORT     PISA CAR RENTAL   PISA NEWS   Widget Pisa
pisa
 

PISA

...oltre la Torre Pendente.
Pisa Aziende Vivere a Pisa Studiare a Pisa Visitare Pisa
Google TOP 10 since 1996!   HOTELS PISA  | Città | Mare | Colline |   ALBERGHI PISA | RESIDENCE PISA |  AGRITURISMO PISA | B&B PISA
hotel pisa
HOTEL PISA pisa hotel best price

promozione hotel pisa

   
 

:: OFFICIAL WEB SITES ::

HOTEL PISA

PisaOnline Annunci & Banner
Aggiungi qui il link al sito
del tuo Hotel in Pisa!
aggiungi hotel
Vetrina, Booking, Banner,
Link al sito web ufficiale!

 

sailory

 

   

Pisa da Visitare

Pisa da Visitare

Pisa Tour:

OFFERTE PISA

RECENSIONI PISA

NEI DINTORNI DI PISA

EVENTI PISA

NOTIZIE PISA

OFFERTE DI LAVORO PISA

In evidenza:

hotel pisa Hotel Pisa
aeroporto pisa Aeroporto Pisa
Treni Pisa
autonoleggi pisa Autonoleggi Pisa
università pisa Università Pisa
eventi pisa Eventi Pisa
ospedale pisa Ospedale Pisa
mappa pisa Mappa Pisa

ARTE E CULTURA PISA

Pisa Città Turistica
Tour Virtuale

La storia di Pisa

Piazza dei Miracoli
La Torre Pendente
Restauro della Torre
Interventi passati

CHIESE E MONUMENTI PISA

S.Maria della Spina
S.Michele degli Scalzi
S.Paolo a Ripa D'arno
Basilica S.Piero a Grado
Certosa di Calci
Chiesa San Paolo
Altre chiese in Pisa

CENTRO STORICO PISA

Centro Storico Mezzogiorno
Centro Storico Tramontana

Folclore, storie e leggende

Gioco del Ponte
Luminara San Ranieri
Regata Rep. Marinare
Regata Storica

MOSTRE E COLLEZIONI PISA

Navi Romane
Musei Pisa
Musei provincia di Pisa

NATURA E TERRITORIO PISA

Parchi
Parco di San Rossore
Parco termale di Uliveto

TERME PISA

San Giuliano Terme
Casciana terme
Uliveto terme
Altre in Toscana

 
Comuni provincia di Pisa

Numeri Utili

 

PISA DA VISITARE:

VOLTERRA
© Consorzio Turistico Volterra
SAN MINIATO
© PROMOZIONE S.C.P.A
VICOPISANO
© Gruppo Culturale "Ippolito Rosellini"
PISA IN CLICKS
© Giuliano Valdes

Pisa by Alitalia
© Ulisse, rivista di bordo Alitalia

Pisa by APT
© APT Pisa
 
foto pisa
Foto gallery Pisa
Pisa: Folklore: Luminara di S. Ranieri

LUMINARA DI SAN RANIERI

foto

Sui Lungarni di Pisa si rinnova ogni anno, all’imbrunire del 16 giugno, l’incantesimo della Luminara di San Ranieri. Infatti, per antica tradizione, i pisani sono soliti celebrare con questa singolare illuminazione a cera la festività patronale del 17 giugno. Sono circa settantamila i lumini che per ogni edizione vengono meticolosamente deposti in bicchieri di vetro liscio diafano, ed appesi in telai di legno, dipinti di bianco (in gergo: "biancheria"), modellati in modo da esaltare le sagome dei palazzi, dei ponti, delle chiese e delle torri che si affacciano sui lungarni pisani. Unica eccezionale appendice rispetto a questo scenario è la Torre Pendente, illuminata altrettanto arcaicamente con padelle ad olio, collocate anche sulle merlature delle mura urbane, nel tratto che racchiude la Piazza dei Miracoli. 
 

collegamento alla foto

Dopo l’accensione, per effetto del riverberarsi della miriade di luci tremule nelle acque dell’Arno, dove vengono deposti ed affidati alla corrente anche lumi galleggianti, l’evento offre al visitatore una suggestione unica, indescrivibile, proprio per l’estatico incanto che sin dall’antichità rende magiche le notti pisane del 16 giugno. Il 25 marzo 1688, nella cappella del Duomo di Pisa, intitolata all’Incoronata, venne solennemente collocata l’urna che contiene il corpo di Ranieri degli Scaccieri, Patrono della città, morto in santità nel 1161. Cosimo III dei Medici aveva voluto che l’antica urna contenente la reliquia fosse sostituita con una più moderna e fastosa.

La traslazione dell’urna fu l’occasione per una memorabile festa cittadina, dalla quale, secondo la tradizione, ebbe inizio la triennale illuminazione di Pisa che dapprima si chiamò illuminazione e poi, nell’Ottocento Luminara.

Tuttavia l’idea di celebrare una festa illuminando la città con lampade ad olio non fu un’invenzione del momento, ma una consuetudine nata da tempo ed affermata gradualmente in occasione di avvenimenti particolarmente solenni o festosi e non necessariamente legati al culto del Santo Patrono.

Si possono infatti trovare precise testimonianze di questa tradizione: il 14 giugno del 1662 (prima cioè che si provvedesse alla traslazione del corpo di San Ranieri) l’illuminazione fu allestita in onore di Margherita Luisa principessa d’Orleans e sposa di Cosimo II che transitava da Pisa per recarsi a Firenze.Vi è traccia anche di precedenti edizioni come quella organizzata in onore di Vittoria della Rovere in occasione della festa notturna per il carnevale del 1539.

collegamento alla foto dei bicchieri contenenti i "lumini" di cera
installazione della  "biancheria" e dei "lumini"

Nata come illuminazione delle finestre di case, per il passaggio dei cortei o processioni, la Luminara, seguendo le nuove fantasie scenografiche del tempo, andò configurandosi, nel Settecento, come libera architettura luminosa applicata agli edifici, dei quali sempre meno rispettava le reali strutture, inventando forme bizzarre che trasformavano la città, e specialmente il Lungarno, in uno scenario teatrale di effetto fantasmagorico. In alcuni edifici l’illuminazione continuava comunque ad avere la funzione di sottolineare le strutture esistenti

Le vicende della Luminara hanno seguito costantemente quelle della città. Abolita nel 1867, venne ripristinata nel 1937 in occasione della ripresa del Gioco del Ponte e sospesa durante la seconda guerra mondiale. Si tornò ad allestire la Luminara per la festa di San Ranieri del 1952 e la tradizione durò fino al 1966.
Nel novembre di quell’anno la violenza dell’alluvione provocò il crollo del Ponte Solferino e di lunghi tratti del Lungarno. Si ebbe quindi una nuova interruzione della Luminara, che venne ripresa nel giugno 1969.

posizionamento dei "lumini" nella "biancheria"

Testo: da archivio Ufficio Turismo
Fotografie di Renato Sandrini

Pisa: folklore: luminara di s.ranieri

Copyright 1996-2014 PisaOnline.it - All rights reserved